Un mare di ponti!

11 Settembre 2018

Pasqua, 25 Aprile e Primo Maggio in barca a vela

Quest’anno ci facciamo in 3 per portarvi in giro in barca a vela. Oltre alla classica flottiglia di primavera alle Seychelles (affrettatevi che non mancano moltissimi posti) faremo un lungo weekend pasquale nel Golfo dei Poeti per poi trasferirci all’isola d’Elba con la nostra bella Sand, un Beneteau Oceanis 473 di 15 metri a cui abbiamo appena rifatto tutta la veleria e non vediamo l’ora di spingerla in mare per tesare un pò il paterazzo, smagrire la randa, cazzare la base, lascare la scotta e svergolare il fiocco. Mamma che voglia di vento nei capelli e sale sule labbra!

Cominceremo con il weekend lungo di Pasqua, imbarco venerdì 19 e sbarco lunedì 22 Aprile al Marina di Fezzano di La Spezia per una 3 giorni di mare a zonzo nel Golfo dei Poeti. Poi chi vuole può salire a bordo con lo skipper Ilario per fargli compagnia nel trasferimento dalla Liguria al Marina di Salivoli di Piombino dove mercoledì 24 Aprile imbarchiamo di nuovo per una crociera di 4 giorni in allegra compagnia.

La nostra prima meta sarà Cavo, l’approdo più vicino e che dista solo 5 miglia nautiche, per fare un primo bagno e pranzare in rada per poi veleggiare ancora e raggiungere un porticciolo caratteristico da visitare o una baia riparata per dormire sotto le stelle. Durante l’attraversamento potremmo avvistare branchi di delfini che giocano con la prua della barca accompagnandoci allegramente nel nostro viaggio alla scoperta dell’Arcipelago Toscano.

E non finisce qua! Avanza ancora il ponte più lungo, quello del primo Maggio. Imbarco sempre al Marina di Salivoli, il 30 aprile, un briefing veloce, occupiamo le cabine, facciamo acqua e cambusa e via ancora una volta a solcare il mare con la nostra bella barca.

Con 5 giorni a disposizione avremo sicuramente il tempo di visitare qualcuna delle ‘sette sorelle’ che costellano questo intrigante arcipelago. La più suggestiva e facile da raggiungere è Capraia.  Male che vada l’isola d’Elba da sola dispone di ben 147 km di coste, intarsiate di spiagge di sabbia bianca o molto chiara (La Biodola, Cavoli, Padulella, Capo Bianco, Sansone, Enfola, Fetovaia, Secchetto) o di affacci rocciosi su un mare cristallino (Chiessi, Patresi e Capo Sant’Andrea).

Bighellonare fra una rada e l’altra, da una spiaggia all’altra è una delle attività preferite da Marmaglia, che all’Elba è di casa. Ma è con una serata a terra che si sublima l’esperienza dell’isola…lo scopriremo assieme!

Prenota ora

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Go top