Arcipelago Toscano in barca a vela

Arcipelago Toscano

Arcipelago Toscano

Arcipelago toscano in barca a vela

Un weekend bordeggiando le coste dell’Isola d’Elba in barca a vela, un ponte per spingersi fino a Capraia, l’affascinante figlia di Vulcano, o crociere di una settimana per scoprire le più belle spiagge dell’Arcipelago Toscano?

Vieni a scoprire il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il piu’ esteso Parco Marino d’Europa che protegge le famose 7 sorelle. Ognuna di queste isole ha una propria favola che seduce i naviganti da secoli. Un mare di eccezionale avvenenza solcato da vascelli di ogni epoca, i cui resti fanno la gioia di sommozzatori e cercatori di relitti.

La nostra base di imbarco e sbarco sarà Il Marina di Salivoli, porto turistico di Piombino affacciato sull’Isola d’Elba e punto strategico per visitare l’intero l’arcipelago Toscano. Cavo, l’approdo più vicino, dista solo 5 miglia; l’isola di Capraia, affascinante figlia di Vulcano, ne dista 29, mentre per raggiungere la natura incontaminata dell’isola del Giglio ne servono altre sette. Infine, per toccare le coste della Corsica, bisogna attraversare un braccio di mare esteso appena 50 miglia.

Arcipelago Toscano

Alla scoperta dell’Arcipelago Toscano

Una volta salpati e tesate le vele, seguendo le direttive del capitano, ci troveremo in un microcosmo dove l’habitat naturale è l’attore principale, in queste acque infatti mare e terra si accarezzano a vicenda da milioni di anni e noi potremo diventare così silenziosi testimoni di questa storia d’amore. Stiamo parlando del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il piu’ esteso Parco Marino d’Europa (sessantamila ettari) che protegge le 7 sorelle: Capraia, Giannutri, Elba, Giglio, Gorgona, Montecristo e Pianosa. Ognuna di queste isole ha una propria favola che seduce i naviganti da secoli. Un mare di eccezionale avvenenza solcato da vascelli di ogni epoca: etruschi, greci, romani, spagnoli, francesi e inglesi, i cui resti fanno la gioia di sommozzatori e cercatori di relitti.

Nella giusta stagione potremo veleggiare sotto un immenso arco di uccelli migratori che abbandonano il Mediterraneo per svernare nel Continente Nero. Veleggeremo dentro al Santuario Internazionale dei Cetacei, guardiano di specie mammifere in altre parti del mondo ormai a rischio estinzione. Le vere star di queste acque sono loro: delfini, stanelle, balenottere comuni e capidogli. Quindi occhi aperti e macchine fotografiche cariche, anche se il più delle volte l’emozione è cosi forte che ci si dimentica di scattare, si viene colti da un’euforia inspiegabile e automaticamente il vostro cuore diventa la vostra reflex. Durante la navigazione si apprenderanno anche le nozioni base delle varie andature e tutti potranno cimentarsi al timone governando la barca. Un pranzo da teatro poi ci aspetta in una delle deliziose baiette e insenature, quindi giù l’ancora, relax e se il sole lo permette tuffi e bagni a volontà.

Per partecipare alle vacanze nell’Arcipelago Toscano

Il form seguente ha solo scopo informativo, verrete contattati a breve per verificare la disponibilità degli imbarchi per l’Arcipelago Toscano

Go top