Soldini e D’Alì al comando della Solidaire du Chocolat

31 Ottobre 2009

I due skipper sono passati in testa alla flotta dei Class 40 in regata nella transatlantica dalla Francia al Messico. In due giorni hanno recuperato 100 miglia.

Dopo una lunga rimonta Giovanni Soldini e Pietro D’Alì sono in testa alla flotta dei Class 40 nella “Solidaire du Chocolat”, regata per due persone d’equipaggio partita il 18 ottobre da Saint-Nazaire in Francia, con arrivo a Progreso, in Messico. I due velisti, a bordo di “Telecom Italia”, passate le isole Azzorre hanno infatti superato il leader del gruppo “Initiatives-Novedia” condotto da Tanguy De Lamotte e Adrien Hardy, sfruttando una scelta tattica che li ha tenuti più a Nord Ovest e gestendo al meglio la forte depressione con venti a 45-50 nodi (la quinta dall’inizio della regata) che si sono trovati di fronte. In due giorni, quindi, i due skipper hanno recuperato oltre 100 miglia sugli avversari.

Ma per loro non è il momento di abbassare la guardia. «Adesso le onde sono in calo – ha spiegato Soldini al telefono – abbiamo rimesso su un po’ di vela, navighiamo al traverso a 10-12 nodi con genoa terzarolato e due mani alla randa, 220 gradi di rotta. Queste condizioni dovrebbero durare altre 24 ore, dopodiché la situazione meteo si complica. Cercheremo di capire cosa fare. Ma credo che la priorità sarà quella di controllare il resto della flotta. La regata è ancora lunga, mancano 3600 miglia a Progreso, è ancora tutto da giocare».

L’attuale classifica vede quindi in testa “Telecom Italia” con Giovanni Soldini e Pietro D’Alì, seguita a poche miglia da “Initiatives-Novedia” e da “Cargill-Mttm” condotto da Damine Seguin e Armel Tripon a circa 30 miglia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Go top
Chatta con noi
Hai bisogno di informazioni? Scrivici
Ciao possiamo esserti d'aiuto?